• INDICAZIONI AI FINI DI MITIGAZIONE DELLE INFEZIONI DA SARS-COV-2 IN AMBITO SCOLASTICO (A.S. 2022 -2023)

    20 Agosto 2022

    INDICAZIONI AI FINI DI MITIGAZIONE DELLE INFEZIONI DA SARS-COV-2 IN AMBITO SCOLASTICO (A.S. 2022 -2023)

    Lo scorso 5 agosto è stato pubblicato il documento Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (a.s. 2022 -2023) con le prime indicazioni per le scuole in tema di prevenzione del contagio da COVID (qui sotto allegato).

    Le novità maggiori riguardano mascherine e distanziamento, che per ora non sono più obbligatori.

    Sono fatte salve le misure di base già osservate negli ultimi due anni scolastici, e in particolare:

    • lavaggi frequenti / sanificazione delle mani;
    • ricambio costante dell’aria negli ambienti;
    • sanificazione periodica e straordinaria (in presenza di casi positivi) degli ambienti secondo le apposite “Raccomandazioni”.
    • divieto di permanenza a scuola in caso di sintomatologia compatibile con  COVID-19 (sintomi respiratori  acuti come tosse e raffreddore con  difficoltà respiratoria, vomito, diarrea, perdita del gusto, perdita dell’olfatto, cefalea intensa) e/o temperatura corporea superiore a  37.5°C e/o test diagnostico per la ricerca di  SARS-CoV-2 positivo.

    Per l’a.s. 22-23 sono per ora previste le seguenti regole:

    1. Gli studenti con sintomi respiratori di  lieve entità ed in buone condizioni  generali che non presentano febbre,  frequentano in presenza, prevedendo  l’utilizzo di mascherine chirurgiche/FFP2 fino a risoluzione dei sintomi, igiene delle mani, etichetta  respiratoria.
    2. Utilizzo di mascherine FFP2 obbligatorio solo per personale scolastico / alunni a rischio di  sviluppare forme severe di COVID-19 (l’obbligo per il personale di  indossare un dispositivo di protezione  respiratoria decadrà con la conclusione  dell’anno scolastico 2021/2022 come da  art. 9 del d.l. 24 marzo 2022, n. 24).
    3. Il personale scolastico o l’alunno che presenti sintomi indicativi di infezione da SARS-CoV-2 viene ospitato nella  stanza dedicata o area di isolamento,  appositamente predisposta e, nel caso  di alunni minorenni, devono essere  avvisati i genitori. Il soggetto interessato  raggiungerà la propria abitazione e  seguirà le indicazioni del MMG/PLS,  opportunamente informato. Nulla è previsto al momento sulla durata dell’isolamento dei casi confermati o sulla quarantena dei contatti.

    Ulteriori misure di prevenzione potrebbero rivelarsi necessarie in relazione al contesto epidemiologico e alle disposizioni nazionali.

     

    vedi anche il documento MI Contrasto alla diffusione del contagio da COVID-19 in ambito scolastico